"Loading..."

Social Media Epic Fail - Settembre

Siete a corto di nuovi argomenti per le vostre “chiacchere da bar”? Il rientro dalle vacanze è stato per tutti alquanto traumatico, ma fortunatamente questi Social Media Epic Fail di Settembre vi aiuteranno a superare le pausa caffè nel migliore dei modi e vi rallegreranno questi primi giorni, anzi ormai settimane, di lavoro dopo il rientro dalle vostre ferie.

 

#FertilityDay, doppio Epic Fail di Settembre 

Come non essersene accorti, il Fertility Day promosso dalla Ministra Lorenzin è stato l’argomento di discussione per eccellenza di questo mese. Non entrando troppo nel merito, siamo tutti d’accordo sulla scarsa professionalità e sulla lacunosa competenza del responsabile della Comunicazione del Ministero della Salute (ora diremmo ex-responsabile), che appunto non si è dimostrato un vero esperto in materia. L’argomento ha fatto scoppiare una vera e propria rivoluzione sui social. Due sono gli Epic Fail incriminati.

 

Uno riguarda la prima campagna lanciata dal Ministero con immagini accompagnate da messaggi alquanto poco adatti e offensivi per chi non può avere figli per problemi economici o sentimentali, per chi non li vuole o per chi non li può avere. Subito sui social si sono scatenati gli utenti più creativi ideando nuove immagini, con tanto di messaggi ironici e di modifiche alle locandine. Sicuramente una campagna fallimentare. 

 

epic fail fertility day

 

Dopo tutte le polemiche è stato proposto un altro tentativo di campagna, ma il risultato si è rivelato più che deludente.

 

Questa volta per la nuova locandina sono state usate due immagini: la prima, quella in alto, è una foto già utilizzata in passato per una pubblicità di impianti dentali e rappresenta gli “amici” che dovremmo frequentare (biondi, belli, sorridenti, sani e atletici), la seconda immagine che si trova sotto, anche questa immagine di stock, è di stampo alquanto razzista, visto che rappresenterebbe gli “amici” che non andrebbero frequentati, persone di colore, fumatori e con capelli non proprio perfetti. Il tutto è accompagnato da uno stile piuttosto vecchio e sorpassato.

 

fertilityday epic fail

 

Beh, non ci siamo proprio. 

 

Vogue Brasile 

Poco prima dell’inizio delle Paralimpiadi di Rio 2016, per promuoverle Vogue Brasile ha pensato bene di postare su Instagram una foto che ritrae due modelli menomati con Photoshop. Così la rivista brasiliana invece di scegliere due veri protagonisti dei Giochi Paralimpici ha preferito utilizzare lo strategemma del fotoritocco su due modelli non portatori di handicap.

 

Il post è stato pubblicato con l’hashtag #SomosTodosParalìmpicos, una frase che vuole esaltare l’uguaglianza, ma che associata all’immagine sembra un vero controsenso. La campagna ha scaturito le proteste della comunità dei paraplegici per aver preferito i due modelli ai partecipanti in carne ed ossa delle Paralimpiadi ed è entrata nella classifica degli Epic Fail del mese di Settembre. 

 

In difesa di Vogue Brasile si schiera l’atleta paralimpica Bruna Alexandre affermando di essere contenta di aver preso parte al progetto e che grazie ai due modelli-ambasciatori si è potuto intensificare la campagna pubblicitaria aumentando la visibilità del Movimento Paralimpico.

 

epic fail vogue

 

E voi siete d’accordo con questa scelta oppure no?