"Loading..."

Rio2016 - Le prime Olimpiadi Social

Appuntamento tanto atteso da tutti gli sportivi (e non solo) di questa estate 2016 sono le Olimpiadi a Rio de Janeiro. La Cerimonia di Apertura si terrà oggi 5 agosto verso le 19 allo Stadio Maracanà (ora locale), ma qua in Italia bisognerà aspettare quindi la Mezzanotte.

Dopo Londra 2012, quest’anno le Olimpiadi saranno le prime vere Olimpiadi Social a tutti gli effetti, con canali ufficiali sui vari social network da seguire e con hashtag da utilizzare appositamente creati per l’evento. Stando ad una ricerca condotta dalla Global Web Index, l’85% delle persone che seguiranno i Giochi di Rio lo farà con il second screen experience, cioè con in mano un tablet od uno smartphone. In questi giorni prima dell’inizio dell’evento, già più di 800,000 persone hanno scaricato l’app ufficiale di Rio 2016, disponibile in sette lingue: noi italiani dovremmo accontentarci di scaricarla in inglese.

 

Per quanto riguarda gli hashtag, quello ufficiale della cerimonia sarà #OpeningCeremony, ma quello da non dimenticarsi è #Rio2016, ormai già trending topic e riferimento ufficiale delle Olimpiadi. Aperti anche #OlympicFlame e #RoadToRio per giornalisti, pubblico, esperti e sostenitori che racconteranno la loro Olimpiade con foto, video, commenti e selfie. 

 

Su Facebook sarà possibile sostenere il proprio team attraverso l’attivazione di Facebook Frame all’interno dello spazio adibito all’immagine del profilo, personalizzando così il proprio avatar creando una sorta di distintivo di appartenenza. Sempre per quanto riguarda la personalizzazione del profilo, ci viene in aiuto l’applicazione MSQRD (solo per IOS e Android) che, con un filtro apposito, permette di colorare il nostro viso coi colori della bandiera nazionale. Facebook ha pensato anche ai fan più accaniti che non possono perdersi neanche un risultato: per collegarsi al feed dell’evento basta semplicemente cliccare sullo speciale “saluto” mattutino del social per essere immediatamente indirizzato ad un mix di contenuti dinamici personalizzati dedicati alle Olimpiadi, come conversazioni, video Live ed eventi.

 

Twitter, invece, ha creato vari account ufficiali da seguire tra i quali: @Olympics, @OlympicFlame (account ufficiale della Torcia e del suo viaggio) e @Rio2016. Per seguire il team italiano è stato creato @ItaliaTeam_it che raggruppa atleti, tecnici, Federazioni e società presenti a Rio e @Coninews, account ufficiale del CONI. Inoltre Twitter ha predisposto 207 emoji personalizzate , ossia hashtag che si trasformano in bandiere dei paesi: per esempio se si digita #ITA compare la bandiera italiana. 

 

In questi giorni Instagram ha fatto parlare di sé per aver lanciato appositamente per Rio 2016 Instagram Stories, sviluppato sullo stesso concetto di Snapchat: le foto e i video inseriti della propria “storia” scompariranno dopo 24 ore, le opzioni di visualizzazioni saranno personalizzabili e le reazioni e i commenti resteranno privati. Avrà lo stesso successo? 

Per Snapchat saranno le prime Olimpiadi.

 

Qualche curiosità: sul social network cinese Weibo, incrocio traTwitter e Facebook, è stato aperto il profilo “Rio2016”, naturalmente sotto la severa sorveglianza del governo; gli atleti dovranno prestare molta attenzione a non intoppare nel fenomeno dell’ambush marketing, ovvero di sponsorizzare un marchio tra quelli non ufficiali, in tal caso l’atleta trasgredirà la regola 40 dell’IPC Athlete Image Policy Guidance, che proibisce agli sportivi di apparire in contenuti pubblicitari non direttamente affiliati dal 24 luglio al 24 di agosto.

 

Quindi appuntamento stanotte per la Cerimonia di Apertura delle Olimpiadi di Rio2016.

Buoni Giochi!