"Loading..."

Aperture domenicali: cosa dicono i dati web e social

Error message

Notice: Undefined variable: title in eval() (line 5 of /home/sowhatdigital/public_html/sowhatfactory.it/modules/php/php.module(80) : eval()'d code).

La proposta del Governo Giallo-Verde sulla regolamentazione delle chiusure domenicali, ha dato il via a una serie di prese di posizioni forti, contrastanti e spesso anche inaspettate.

In tradizionale stile Sowhat, portiamo dei dati che possono aiutare a capire meglio la situazione, e lo facciamo attraverso una serie di statistiche aggregate sui profili e siti che gestiamo, per capire cosa realmente facciano gli utenti clienti e, soprattutto, quando lo fanno. Per questa analisi, abbiamo preso un arco temporale che va dal 10 marzo al 10 settembre.

 

SITI WEB E SOCIAL

 

Proviamo a fare delle ipotesi partendo dai siti web. Il giorno della settimana che genera più traffico è la domenica, che genera in media il 18% degli accessi settimanali, seguito dal sabato al 16. Ultimo, il giovedì, giorno più sfortunato che dà vita soltanto al 12% degli accessi. Sembrano differenze non eccezionali, ma su un dato aggregato di circa 3 milioni di visualizzazioni di pagina, in 6 mesi notiamo tra la domenica e il giovedì una differenza di 180.000 pagine viste, 360.000 l’anno.

Se poi vediamo nel dettaglio quali pagine vengano viste, al di là dei nomi diversi sito per sito ed eliminando l’home page, vincono il premio delle più visitate le mappe dei Centri visualizzate la Domenica e il Sabato, poi gli Orari, sempre la Domenica e il Sabato, ma con un colpo di coda del Giovedì che si attesta in terza posizione.

Interpretando i dati, gli utenti visualizzano i siti dei Centri maggiormente nel weekend, e lo fanno guardando la Mappa del Centro e gli Orari. Da un lato potremmo dire che è talmente scontato che dal lunedì al venerdì i Centri siano aperti in orario continuato che nessuno sente l’esigenza di vistare il sito web, ma dall’altra è inconfutabile come l’esigenza di trovare informazioni sui Mall emerga fortemente proprio nel weekend, con un interesse quindi attivo nel cercare negozi, orari, servizi. Insomma, le persone vanno al mare, sui prati, a fare i picnic, ma il sabato e la domenica cercano anche le Mappe dei Centri, più di quanto lo facciano in mezzo a settimana. In generale, qualsiasi pagina dei siti viene più visitata proprio nel weekend, e in alcuni giorni specifici. Non è difficile individuarli: 1 Aprile (Pasqua), 2 Aprile (Pasquetta), 25 Aprile, 1 Maggio, 2 Giugno, 15 Agosto. I clienti navigano i siti nei giorni di festa, e crediamo lo facciano non per divertimento, ma per pianificare un pomeriggio nei Centri Commerciali.

In merito ai Social, i dati aggregati rispecchiano quanto detto per il sito web. Il sabato e la domenica su Facebook registriamo il 34% rispetto alle visualizzazioni totali settimanali, 17% al giorno, mentre nei restanti 5 il 66%, con una media del 13%. Considerando che parliamo di moltissime visualizzazioni, uno scostamento simile significa qualche milione di visualizzazioni l’anno, a testimoniare ancora una volta il maggiore interesse che i clienti danno ai contenuti dei Centri Commerciali nel fine settimana.